Home >
x

Servizio SMS

Nome

Cognome

Cellulare

Città

Da lunedì 5 aprile è entrato in vigore il Regolamento FEI per il Controllo Farmacologico e Antidoping dei cavalli: “EAD-MC Rules”.
E' molto utile consultare il sito appositamente creato dalla Federazione internazionale:
http://www.feicleansport.org/.
Tra l'altro basta inserire nella sezione dedicata il nome di una qualsiasi molecola per conoscere la scheda tecnica della sostanza in questione e la sua eventuale iscrizione nella lista proibita.

Le nuove norme FEI sono state emesse per assicurare l’integrità sportiva in tutte le discipline e sono profondamente diverse dalle precedenti. Si invitano pertanto tutti gli interessati a prenderne visione con attenzione.

Va precisato che le regole appena entrate in vigore stabiliscono una netta distinzione tra doping e medicazione controllata. Tutte le sostanze presenti nella nuova lista sono definite semplicemente prohibited substances, ma sono ulteriormente divise in due gruppi: banned substances (sostanze vietate, da non utilizzare in alcun caso) e controlled medication substances, cioé farmaci controllati, per i quali si può ottenere un'autorizzazione all'utilizzo, prima di una gara, ottenendo la cosidetta Etue, Equine therapeutic use extemption. In nessun caso, peraltro, una simile autorizzazione potrà essere concessa per una sostanza vietata. Analogamente, non esistono soglie per le sostanze vietate, il cui uso è bandito in gara e al di fuori.

In caso di riscontro di una banned substance, il cavaliere sarà subito sospeso dalle competizioni; parimenti, la FEI potrà sospendere anche il cavallo e il personale di supporto (veterinari, groom, allenatori ecc.), che ora viene nominato specificatamente nel nuovo regolamento e potrà essere coinvolto nei procedimenti disciplinari. Le sanzioni standard prevedono come minimo due anni di squalifica, oltre a una multa e alle spese legali. Le sanzioni possono essere ridotte solo a fronte del rilevamento di specifiche attenuanti nell'utilizzo dei farmaci.

Con il nuovo Regolamento FEI “EAD-MC-Rules” entra in uso anche il “Log Book”, di fatto un registro dei trattamenti farmacologici effettuati al cavallo. Il proposito è quello di mettere il cavaliere nelle condizioni di annotare con precisione le sostanze somministrate al cavallo, con particolare attenzione a quelle contenute nella lista proibita. Questo registro dovrà contenere l'indicazione della data, del luogo, della sostanza, del dosaggio di ogni trattamento cui i cavalli sono stati sottoposti, nonché i dettagli di chi lo ha dispensato, vale a dire la persona responsabile e il veterinario curante. Il tribunale FEI potrà acquisire il registro in un'eventuale indagine su una sostanza proibita che venisse riscontrata in un controllo.

Il "Registro dei Trattamenti” riguarda tutti i cavalli coinvolti nelle competizioni soggette ai regolamenti FEI ed è appunto in vigore dal 5 aprile. Non è  obbligatorio ma è consigliato. Se non viene esibito all’atto del controllo EAD-MC, si darà per acquisito che il cavallo in esame non abbia subìto trattamenti. Ma sarà comunque opportuno dotarsi di questo registro, compilarlo ogni volta che un farmaco viene somministrato al cavallo e tenerlo sempre a portata di mano, meglio se all’interno del Passaporto FEI (non a caso la dimensione è la stessa). Per avere valore, le annotazioni riportate sul documento dovranno essere indelebili, chiare e con tutte le informazioni richieste.

Il "Log Book" è stato ideato dalla FISE in completo accordo con la FEI, che al riguardo dovrà fornire in seguito indicazioni più dettagliate. In futuro infatti questo documento dovrebbe essere integrato con le procedure FEI di registrazione dei cavalli. Al momento non è concepito per sostituire le registrazioni eventualmente previste dalle leggi sanitarie in vigore. Le norme cui fare riferimento sono riportate nel "Regolamento Veterinario FEI" o nell' "Equine Antidoping e Controlled Medication Regulations" (EAD-MC Rules).

Un primo lotto di questi nuovi registri è già in distribuzione presso i Comitati regionali e ai concorsi di Manerbi e Arezzo in programma nel fine settimana.

Per eventuali chiarimenti si potrà comunque contattare il Dipartimento Veterinario FISE all'indirizzo mail vet@fise.it

F.I.S.E. CR SARDEGNA - Federazione Italiana Sport Equestri - Comitato Regionale Sardegna
Via Cagliari, 242 - c/o Palazzi SAIA - 5° Piano - 09170 Oristano - Tel. 0783/302932-769015 - Fax 0783/302932 - e-mail:
info@fisesardegna.com
P.I. 02151981004
Credits: J-Service srl realizzazione siti web