Home >
x

Servizio SMS

Nome

Cognome

Cellulare

Città

Il nuovo direttore sportivo David Holmes, nel quadro delle iniziative legate all’attività anti-doping della Federazione, ha avviato una corrispondenza elettronica con tutti i cavalieri, i comitati organizzatori, gli ufficiali di gara, la consulta e i veterinari per favorire la massima diffusione del nuovo FEI Medication Log Book, entrato in vigore dal 5 aprile scorso e una lettera informativa di accompagno al riguardo.
 Il Medication Logbook, è il registro dei trattamenti effettuati su ogni cavallo. Vi vanno registrati data, luogo, sostanza e dosaggio di ogni trattamento farmacologico somministrato, specificando anche i dettagli di chi lo ha dispensato: vale a dire la persona responsabile e il veterinario curante. Riguarda tutti i cavalli coinvolti nelle competizioni soggette ai regolamenti FEI: non è obbligatorio, ma è fortemente consigliato proprio a tutela del cavaliere.
 Per avere valore, le annotazioni riportate sul documento dovranno essere indelebili, chiare e con tutte le informazioni richieste. Al momento, il Logbook non sostituisce le registrazioni previste dalle leggi sanitarie in vigore. Le norme cui fare riferimento sono riportate nel Regolamento Veterinario FEI o nell’Equine Antodoping and Controlled Regulations (EAD and ECM rules). In futuro, il Logbook potrà essere integrato con le procedure FEI per la registrazione dei cavalli; sin d’ora potrà essere esaminato dal Tribunale FEI in caso di violazione del regolamento. Copie di questi nuovi registri sono già state distribuite presso tutti i Comitati Regionali FISE.
La FISE in futuro userà sempre di più le email per comunicazioni di questo tipo perché è un sistema diretto, semplice e veloce.
 Parallelamente tutte le comunicazioni ricevute dalla FEI sul Clean Sport, verranno inserite sul sito federale.
 Per ora queste informazioni possono essere reperite sul sito nella sezione veterinaria\circolari.
  
Di seguito la lista dei dieci punti più importanti contenuti nel progetto FEI Clean Sport.
 
LE DIECI COSE DA SAPERE RIGUARDO FEI CLEAN SPORT
1.       Le regole sono divise in due sezioni, con un approccio alle sostanze vietate (doping) più severo rispetto al passato, mentre le regole che riguardano i farmaci controllati (Controlled Medication Substances) sono più elastiche.  
2.       Le ETUE (Equine Therapeutic Use Extemption), le autorizzazioni al trattamento farmacologico, non sono più tollerate per le sostanze dopanti.  
3.      Mentre il cavaliere è ancora "persona responsabile" e quindi severamente sanzionabile, le nuove regole pongono una grande attenzione sul personale di supporto come potenziale "ulteriore figura responsabile".  
4.      Ci sarà una presumibile interdizione di due anni per ogni responsabile che abbia violato le regole anti-doping.  
5.      Il responsabile ha ora l'opportunità di effettuare il test "B" presso un laboratorio diverso rispetto a quello che ha effettuato il primo controllo e avere un testimone durante tutto il processo delle analisi di laboratorio.  
6.      La lista FEI delle sostanze proibite indica chiaramente tutti i farmaci non consentiti nelle gare che si svolgono sotto le regole FEI. Eventuali nuovi farmaci proibiti da aggiungere alla lista saranno comunicati con un anticipo di almeno tre mesi.  
7.      Nella lista ci sono due categorie, le sostanze proibite che non possono essere utilizzate sui cavalli e i farmaci controllati, che hanno un uso comune ma non sono consentiti nell'ambito delle competizioni FEI.  
8.      Una registrazione dei farmaci somministrati va annotata durante le competizioni e anche al di fuori. Quello che è richiesto è l'indicazione della data, del posto, della sostanza attiva usata, della persona responsabile e del veterinario curante.  
9.      I livelli delle sostanze rilevate in tutti i laboratori sono stabiliti su criteri giusti ed equi.
10.   Ogni sospetto di mancanza di integrità può essere riportato direttamente alla FEI o all' Equestrian Community Integrity Unit. 
F.I.S.E. CR SARDEGNA - Federazione Italiana Sport Equestri - Comitato Regionale Sardegna
Via Cagliari, 242 - c/o Palazzi SAIA - 5° Piano - 09170 Oristano - Tel. 0783/302932-769015 - Fax 0783/302932 - e-mail:
info@fisesardegna.com
P.I. 02151981004
Credits: J-Service srl realizzazione siti web